FYI – Esito Consiglio dei Ministri n. 88, 04.01.21: Approvato DL Ponte per misure restrittive 7 - 15 gennaio


Segnaliamo che il Consiglio dei Ministri si è riunito ieri sera alle ore 21.55, a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente Giuseppe Conte per l’esame delle nuove misure restrittive per contenere la pandemia COVID-19.

 Nel corso della riunione è stato approvato un nuovo decreto-legge contenente le misure restrittive per il periodo tra il 7 e il 15 gennaio, c.d. DL Ponte.

Come si legge dal comunicato stampa del Governo, riportato in calce,  il DL Ponte contiene le seguenti misure per il contrasto alla diffusione del contagio:

  • Spostamenti. per il periodo compreso tra il 7 e il 15 gennaio 2021, il divieto, su tutto il territorio nazionale, di spostarsi tra regioni o province autonome diverse, tranne che per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, con esclusione degli spostamenti verso le seconde case ubicate in altra regione o provincia autonoma;
  • Giorni festivi e prefestivi. Nei giorni 9 e 10 gennaio 2021, l’applicazione, su tutto il territorio nazionale, delle misure previste per la cosiddetta “zona arancione” (articolo 2 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 3 dicembre 2020). Saranno comunque consentiti, negli stessi giorni, gli spostamenti dai Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, entro 30 chilometri dai relativi confini, con esclusione degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia.
  • Soglie Rt. Vengono rivisti i criteri per l’individuazione degli scenari di rischio sulla base dei quali saranno applicate le misure previste per le zone “arancioni” e “rosse”.

Il decreto-legge verrà quindi pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale nelle prossime ore, e comunque prima di domani sera, mercoledì 6 gennaio.

 

Fonte
Link al comunicato stampa

Pubblicato in lettere del direttore

LOGIN

Accedi all'area soci